Determinazione del lattosio nei prodotti da forno denominati lactose-free

Controllo di qualità dei prodotti da forno , snack, creme in modo facile e veloce senza solventi tossici dalle materie prime al prodotto finito

CDR FoodLab® permette di determinare il lattosio su prodotti da forno per verificare l’effettiva quantità di lattosio presente nei prodotti denominati lactose-free.

La preparazione del campione è molto semplice e viene effettuata in 4 semplici passaggi:

  1. Si tritura il campione e si pesa come da metodica
  2. Si aggiunge una determinata quantità di acqua
  3. Si omogeneizza
  4. Si centrifuga il tutto ottenendo un supernatante sul quale si effettua l’analisi

In 10 minuti con questo semplice metodo si ottengono risultati affidabili e precisi in conformità al metodo di riferimento (HPLC), che richiede addestramento, conoscenze specifiche e molto tempo a disposizione.

Strumenti di Analisi su prodotti da forno, snack, e creme spalmabili CDR FoodLab®

  CDR FoodLab® per analisi su prodotti da forno e creme spalmabiliCDR FOODLAB® CDR FoodLab® Junior per analisi su prodotti da forno e creme spalmabiliCDR FOODLAB® JUNIOR
Analisi Controllo di qualità prodotti da forno e creme spalmabili:
Lattosio
Grado Alcolico prodotto finito
Grado Alcolico Bagna
p-Anisidina
Acidità
Perossidi
Pannello di analisi configurabile
Analisi simultanee 16 3
Possibilità di eseguire più analisi sullo stesso campione si

Prove Comparative

Si riporta qui sotto la correlazione tra i risultati ottenuti eseguendo l’analisi con CDR FoodLab®e con il metodo HPLC (ISO 22662) su latte denominato delattosato. La correlazione R2= 0,9882 è ottima considerando la tipologia di analisi e la difficoltà d’esecuzione dei metodi di riferimento.

Grafico correlazione Analisi del lattosio su latte delattosato CDR FoodLab® e metodo HPLC (ISO 22662). Correlazione R2= 0,9882

Nel caso dei prodotti da forno, mediante la preparazione del campione, si ottiene un supernatante limpido che contiene in soluzione il lattosio residuo del campione. L’analisi viene effettuata su tale supernatante.

Metodica

Analisi di tipo End Point
Tempo di analisi: 10 minuti
Sono possibili sessioni di analisi con più campioni fino ad un massimo di 16.

Principi del test

Il Lattosio è uno zucchero riducente presente nel latte con una concentrazione compresa tra 4,5 e 5 g/100gr. La molecola di lattosio è costituita da glucosio e galattosio ed è la sostanza indispensabile per moltissime fermentazioni che si sviluppano nel latte. La diminuzione della produzione dell’enzima lattasi negli individui è associata all’intolleranza al lattosio e di conseguenza al latte e ai suoi derivati.

Il lattosio viene scisso in glucosio e galattosio. Il glucosio reagisce con un derivato fenolico per via enzimatica, in presenza della perossidasi, e forma un complesso colorato rosa, la cui intensità, misurata a 505 nm, è direttamente proporzionale alla concentrazione di lattosio nel campione.

Kit dei Reagenti

I reagenti sono confezionati in buste di alluminio contenenti 10 provette utili per eseguire 10 analisi. Questa è la minima confezione che consente un utilizzo dei sistemi CDR anche a coloro che hanno necessità di effettuare poche analisi, senza quindi sprecare reagenti. Sono disponibili anche confezioni da 100 test, comunque confezionati in 10 buste da 10 provette contenenti il reagente.

Codice *300015: 100 test

Codice *300010: 10 test

I Reagenti hanno durata 12 mesi

Trattamento Campione

Al prodotto triturato si aggiunge una opportuna quantità di acqua, si omogeneizza e successivamente si centrifuga ottenendo un supernatante limpido sul quale si effettua l’analisi

Range di Misura

Test Range di misurazione Risoluzione Ripetibilità
Lattosio [0.01-2 g/100g] 0.01 - 2 g/100g 0.01 g/100g 0.05 g/100g

Reagents developed by CDR S.r.l - Quality System Certified ISO 9001 Ed. 2015 - Certificate n. 9115

Clicca qui per maggiori informazioni su CDR FoodLab® per analisi dei prodotti da forno: Affidabile, rapido e semplice da usare – risultati conformi ai metodi di riferimento

Richiedi un preventivo gratuito!
Con i sistemi CDR fai le analisi in autonomia

Non ci vogliono né un tecnico né le attrezzature di un laboratorio specializzato per utilizzarlo: CDR Foodlab® semplifica le procedure tradizionali di analisi, garantendo standard di accuratezza in linea con i metodi di riferimento.

Kit analitico

I sistemi di analisi CDR FoodLab® impiegano reagenti forniti già infialati in provette monouso messi a punto dai laboratori CDR per la specifica applicazione che insieme alle procedure analitiche consentono di:

  • rendere la preparazione del campione assente o molto facile e veloce
  • rendere le metodiche analitiche molto rapide e semplici
  • eliminare la necessità di procedure di calibrazione

I reagenti sono confezionati in buste di alluminio contenenti 10 provette utili per eseguire 10 analisi.

Sono disponibili anche confezioni da 100 test composte da 10 confezioni da 10 provette.

Pochi passaggi bastano per avere già il risultato

Ti saranno sufficienti pochi passaggi per eseguire i test in modo autonomo e rapido. Il sistema comprende sia l’analizzatore a tecnologia fotometrica sia i reagenti pronti all’uso, sviluppati da CDR a bassa tossicità.

CDR Foodlab® conviene anche perché non richiede l’uso di materiali costosi, azzera i costi di manutenzione, quelli di assistenza e di calibrazione.
Scopri come lavora