Analisi dell'p-Anisidina nei prodotti da forno e creme spalmabili

Controllo di qualità dei prodotti da forno , snack, creme in modo facile e veloce senza solventi tossici dalle materie prime al prodotto finitoCon CDR FoodLab® è possibile valutare la rancidità e il valore di TOTOX* dei prodotti da forno, snack  e delle creme spalmabili determinando Acidità, Perossidi e p-Anisidina sulla materia grassa estratta.

Il trattamento del campione, messo a punto nei laboratori di ricerca CDR, è estremamente semplice e privo di solventi pericolosi. Il campione ottenuto può essere impiegato anche per la determinazione della concentrazione di Acidità e del Numero di Perossidi.

Il metodo CDR FoodLab® per la determinazione del valore di p-anisidina semplifica la procedura ufficiale AOCS (Cd 18-90), permettendo di eseguire l’analisi in circa 2 minuti impiegando microquantità di campione e un unico reattivo non tossico.

Guarda come è semplice fare l’analisi

Strumenti di Analisi su prodotti da forno, snack, e creme spalmabili CDR FoodLab®

  CDR FoodLab® - le analisi chimiche su prodotti da forno e creme spalmabiliCDR FOODLAB® CDR FoodLab® Junior - le analisi chimiche su prodotti da forno e creme spalmabiliCDR FOODLAB® JUNIOR
Analisi Controllo di qualità prodotti da forno e creme spalmabili:
Lattosio
Grado Alcolico prodotto finito
Grado Alcolico Bagna
p-Anisidina
Acidità
Perossidi
Pannello di analisi configurabile
Analisi simultanee 16 3
Possibilità di eseguire più analisi sullo stesso campione si

Metodica della Analisi della p-anisidina in oli e grassi

Analisi di tipo Cinetica
Tempo di analisi: 2 minuti
Possibilità di calibrazione allineando il test a valori di riferimento

Correlazione con i metodi di riferimento

Il laboratorio internazionale di riferimento Campden BRI ha effettuato prove comparative tra il metodo CDR FoodLab® per la determinazione della p-anisidina in oli e grassi e il metodo Campden BRI (Campden BRI Method TES-AC-360): il coefficiente di correlazione ottenuto è R2 = 0.9942, valore che indica che la correlazione tra i due metodi è molto buona.

Confronto del metodo di analisi dell'anisidina sui grassi: CDR FoodLab® e metodo Campden BRI (Campden BRI Method TES-AC-360)

Principio del test

Le aldeidi, derivanti dalla ossidazione secondaria delle sostanze grasse, reagiscono con la p-anisidina determinando un assorbimento misurabile a 366 nm. Il valore di p-Anisidina viene espresso come AnV (Anisidine value).

Kit dei Reagenti

I reagenti sono confezionati in buste di alluminio contenenti 10 provette ciascuna, utili per eseguire 10 analisi. Questa è la confezione minima, che consente di utilizzare i sistemi CDR anche a coloro che hanno necessità di effettuare poche analisi, senza quindi sprecare reagenti. Sono disponibili anche confezioni da 100 test, confezionati in 10 buste da 10 provette ciascuna.

Codice *300500: 100 test

Codice *300503: 10 test

I Reagenti hanno durata 12 mesi

Trattamento del Campione

prodotti da forno: è necessario triturare il campione e aggiungere in opportune proporzioni il coadiuvante per l’estrazione della materia grassa a base acquosa, dopo una breve centrifugazione si ottiene la materia grassa come surnatante.

creme spalmabili è sufficiente aggiungere il coadiuvante a base acquosa al campione per l’estrazione della materia grassa, dopo una breve centrifugazione si ottiene la materia grassa come surnatante.

Range di misura

Test Range di misurazione Risoluzione Ripetibilità
p-Anisidina 0.5 - 100 AnV 0.1 AnV 0.7 AnV
Richiedi un preventivo gratuito!
Con i sistemi CDR fai le analisi in autonomia

Non ci vogliono né un tecnico né le attrezzature di un laboratorio specializzato per utilizzarlo: CDR Foodlab® semplifica le procedure tradizionali di analisi, garantendo standard di accuratezza in linea con i metodi di riferimento.

Kit analitico

I sistemi di analisi CDR FoodLab® impiegano reagenti forniti già infialati in provette monouso messi a punto dai laboratori CDR per la specifica applicazione che insieme alle procedure analitiche consentono di:

  • rendere la preparazione del campione assente o molto facile e veloce
  • rendere le metodiche analitiche molto rapide e semplici
  • eliminare la necessità di procedure di calibrazione

I reagenti sono confezionati in buste di alluminio contenenti 10 provette utili per eseguire 10 analisi.

Sono disponibili anche confezioni da 100 test composte da 10 confezioni da 10 provette.

Pochi passaggi bastano per avere già il risultato

Ti saranno sufficienti pochi passaggi per eseguire i test in modo autonomo e rapido. Il sistema comprende sia l’analizzatore a tecnologia fotometrica sia i reagenti pronti all’uso, sviluppati da CDR a bassa tossicità.

CDR Foodlab® conviene anche perché non richiede l’uso di materiali costosi, azzera i costi di manutenzione, quelli di assistenza e di calibrazione.
Scopri come lavora