Determinazione del colore (Tonalità e Intensità) del Vino e del mosto

CDR WineLab sistema di analisi del vino rapido semplice affidabile da usare in cantina senza personale esperto nelle analisi chimicheIl metodo per l’analisi del colore del vino di CDR WineLab® semplifica e velocizza la procedura di riferimento. Infatti la particolare tecnologia fotometrica dello strumento di analisi associata alle apposite cuvette permette di raggiungere densità ottiche molto più elevate dei normali spettrofotometri ovviando così ai problemi di diluizione del campione.

Strumenti di Analisi del vino e del mosto CDR WineLab®

Gli strumenti sono forniti pre-calibrato e pronto all’uso.
I risultati sono espressi in accordo al metodo di riferimento.
I Reagenti hanno durata 12 mesi.
Le metodiche sono semplici: non serve un laboratorio attrezzato o personale specializzato.

 

  CDR WineLab per analisi del vino CDR WINELAB® CDR WineLab Versione Junior per analisi del vinoCDR WINELAB® JUNIOR
Analisi Vino e Mosto:

Acido Acetico (acidità volatile)
Acidità Totale
Zuccheri fermentescibili
Acido L-Malico
Acido L-Lattico
Grado Alcolico
Anidride solforosa (SO2) libera
Anidride solforosa (SO2) totale
Azoto Prontamente Assimilabile (APA)
Acido Gluconico
pH
Glicerolo
Colore (tonalità ed intensità)
Antociani Totali
Acetaldeide (Etanale)
Catechine
Antociani su Uva
Rame
Indice dei polifenoli totali (IPT)
Polifenoli Totali (Folin Ciocalteu)
Antociani Polimerizzati
Indice di HCl
Tannini
 pannello di analisi configurabile
Analisi simultanee 16 3
Possibilità di eseguire più analisi sullo stesso campione si

 

Metodica

Tempo di analisi: singolo test 1 minuti.
Sono possibili sessioni di analisi con più campioni fino ad un massimo di 16.
Possibilità di calibrazione allineando il test a valori di riferimento.

Curva di Calibrazione

Le prove comparative, effettuate presso il laboratorio di analisi ISVEA, rispetto alla metodica di riferimento, hanno confermato un’ottima correlazione del sistema su tutto il range di misura

Curva di calibrazione con il metodo di riferimento dell'analisi del colore del vino

Composizione del Kit e dei Reagenti

Codice 230063 composto da: 

nr 10 cuvette CDR micro

nr 10 cuvette 

N.B. Non sono necessari reagenti chimici per la determinazione dei due parametri.

Principio del Test

Le caratteristiche cromatiche di un vino sono definite da due parametri analitici: la tonalità e l’intensità. L’assorbanza del vino a 420nm, 520nm, e 620nm permette, mediante opportune formule matematiche, di definire il valore di intensità e tonalità del vino. Questi due elementi, ovvero il profilo cromatico, variano con l’evoluzione del vino e ne rivelano la qualità e lo stato di salute.

Sul vino tal quale, infialato nelle apposite cuvette, vengono effettuate letture di assorbanza a 420nm, 520nm e 620nm. Lo strumento calcola automaticamente la tonalità (secondo la formula Abs 420 nm/Abs 520 nm) e l’intensità (secondo la formula Abs 420nm + Abs 520nm + Abs 620nm).

 

Trattamento – Volume del Campione – Range di Misura

Vino: Utilizzare il vino tal quale.

Curva Parametro Range di assorbanza Risoluzione
(mg/L di Cyanidin 3-O glucoside)
Ripetibilità
Colore Intensità 1,0 -40,0 0,001 0,002
Colore Tonalità 0,001 0,002

Reagents developed by CDR S.r.l - Quality System Certified ISO 9001 Ed. 2015 - Certificate n. 9115

Clicca qui per maggiori informazioni su CDR WineLab® per analisi del colore: Affidabile, rapido e semplice da usare – risultati conformi ai metodi di riferimento

« back

Invia la richiesta

Con i sistemi CDR fai le analisi in autonomia

Non ci vogliono né un tecnico né le attrezzature di un laboratorio specializzato per utilizzarlo: CDR Foodlab® semplifica le procedure tradizionali di analisi, garantendo standard di accuratezza in linea con i metodi di riferimento.

Kit analitico

I sistemi di analisi CDR FoodLab® impiegano reagenti forniti già infialati in provette monouso messi a punto dai laboratori CDR per la specifica applicazione che insieme alle procedure analitiche consentono di:

  • rendere la preparazione del campione assente o molto facile e veloce
  • rendere le metodiche analitiche molto rapide e semplici
  • eliminare la necessità di procedure di calibrazione

I reagenti sono confezionati in buste di alluminio contenenti 10 provette utili per eseguire 10 analisi.

Sono disponibili anche confezioni da 100 test composte da 10 confezioni da 10 provette.

Pochi passaggi bastano per avere già il risultato

Ti saranno sufficienti pochi passaggi per eseguire i test in modo autonomo e rapido. Il sistema comprende sia l’analizzatore a tecnologia fotometrica sia i reagenti pronti all’uso, sviluppati da CDR a bassa tossicità.

CDR Foodlab® conviene anche perché non richiede l’uso di materiali costosi, azzera i costi di manutenzione, quelli di assistenza e di calibrazione.
Scopri come lavora