Determinazione del glicerolo in vino e mosto

CDR WineLab sistema di analisi del vino rapido semplice affidabile da usare in cantina senza personale esperto nelle analisi chimicheTra i polialcoli che si formano durante la fermentazione alcolica vi sono il mannitolo, il sorbitolo, il butilen glicol ed il glicerolo. Quest’ultimo è particolarmente interessante perché nel vino può essere presente con dei valori che variano tra 5-18 g/l ed inoltre viene prodotto in grandi quantità dalla muffa nobile durante la produzione dei vini passiti. Questo spiega la morbidezza e l’eleganza di questo tipo di vini.

Strumenti di Analisi del vino e del mosto CDR WineLab®

Gli strumenti sono forniti pre-calibrato e pronto all’uso.
I risultati sono espressi in accordo al metodo di riferimento.
In ogni caso è possibile standardizzare il sistema utilizzando campioni a titolo noto.
I Reagenti hanno durata 12 mesi.
Le metodiche sono semplici: non serve un laboratorio attrezzato o personale specializzato.

 

 CDR WineLab per analisi del vino CDR WINELAB®CDR WineLab Versione Junior per analisi del vinoCDR WINELAB® JUNIOR
AnalisiAcido Lattico
Acido Malico
Fermentazione malolattica
Zuccheri Fermentescibili
Acidità Totale
Acido Acetico
Analisi Intensità del colore e tonalità
Anidride Solforosa Libera
Anidride Solforosa Totale
Antociani
Azoto Prontamente Assimilabile (APA)
Catechine
Glicerolo
Indice polifenoli totali (IPT)
pH
Polifenoli Totali (Folin Ciocalteu)
Rame
Acetaldeide (Etanale)
Acido Gluconico 
 pannello di analisi configurabile
Analisi simultanee163
Possibilità di eseguire più analisi sullo stesso campionesi

 

Metodica

Analisi di tipo End Point.
Tempo di analisi: singolo test 3 minuti.
Sono possibili sessioni di analisi con più campioni fino ad un massimo di 16.
Possibilità di calibrazione allineando il test a valori di riferimento.

Curva di Calibrazione

La curva di calibrazione dello strumento CDR WineLab®, effettuata rispetto alla metodica di riferimento.

Curva di correlazione con il metodo di riferimento dell'analisi del glicerolo in vino e mosto

 

Principio del test

Il glicerolo reagisce, per via enzimatica, con un derivato fenolico e induce la formazione di un complesso color rosa la cui intensità, misurata a 505 nm, è direttamente proporzionale alla concentrazione di glicerolo nel campione. Il risultato viene espresso in g/L.

Kit Reagenti

I reagenti sono confezionati in buste di alluminio contenenti 10 provette utili per eseguire 10 analisi. Questa è la minima confezione che consente un utilizzo dei sistemi CDR anche a coloro che hanno necessità di effettuare poche analisi, senza quindi sprecare reagenti. Sono disponibili anche confezioni da 100 test, comunque confezionati in 10 buste da 10 provette contenenti il reagente.

Codice *300515: 10 test.

Codice *300520: 100 test (10 buste da 10 test)

I Reagenti hanno durata 12 mesi

Trattamento – Volume del campione – Range di misura

Utilizzare il vino tal quale.

AnalisiRange di misura
(g/L glicerolo)
Volume di campione diluitoRisoluzioneRipetibilità
Glicerolo2 – 15 g/L20 µL di campione diluito0,10,02 mg/L

Reagenti sviluppati da CDR S.r.l. Sistema Qualità Certificata ISO 9001 ed. 2008

 

 

 

Clicca qui per maggiori informazioni su CDR WineLab® per analisi del glicerolo: Affidabile, rapido e semplice da usare – risultati conformi ai metodi di riferimento

Glicerolo was last modified: giugno 29th, 2017 by CDR s.r.l.