Acidità, Perossidi, Polifenoli, K270 nell’olio di Oliva

Le analisi dell'olio di oliva rapide semplici e affidabili in frantoio o sull'impianto dell'azienda olearia: le analisi chimche non sono più un problema

Da “L’Olivo News” II Trimestre 2010 – Anno XXVI:

oxitester-olivonews-300Le analisi dell’olio d’oliva eseguite direttamente nei frantoi e negli oleifici sono oggi assai diffuse.
Lo strumento di analisi dell’olio CDR OxiTester rappresenta la soluzione ideale per eseguire facilmente, in tempi rapidi e in autonomia le analisi di acidità, perossidi, polifenoli.

Grande successo ha avuto nell’ultimo anno CDR OxiTester K270, nuova versione del CDR OxiTester in grado di eseguire anche la lettura fotometrica K270 in soli 6 minuti. Quest’analisi, che consente di verificare la presenza di oli raffinati e oli di semi nell’olio extravergine d’oliva, è stata molto apprezzata fra tutti coloro che si trovano ad acquistare partite di olio e vogliono essere sicuri della genuinità del prodotto.

Così negli ultimi otto anni CDR ha installato presso gli operatori del settore dell’olio di oliva oltre mille analizzatori tra OxiTester, MiniFood e OxiTester K270 con molta soddisfazione da parte degli oleifici che li utilizzano.

L’esperienza maturata da CDR nel settore analitico deriva dall’attività svolta in cinquanta anni nell’ambito della diagnostica medica (ematologia, emostasi) e nel settore della veterinaria (diagnostica chimico clinica), che hanno consentito la nascita della diagnostica alimentare, in continuo sviluppo. Gli strumenti di CDR si trovano in ospedali, laboratori di analisi, centrali del latte, aziende alimentari, aziende vinicole, oltre a oleifici e frantoi oleari.

 

Clicca e Scopri come controllare
la qualità dell’olio di oliva con CDR OxiTester

OxiTester su Olivo News was last modified: novembre 23rd, 2016 by CDR s.r.l.