Analisi chimiche del vino per controllare la vinificazione in tutti le sue fasi

Analisi chimiche del vino semplici e affidabili in cantina con CDR WineLab

Hai una cantina e vuoi eseguire autonomamente le analisi chimiche del vino e del mosto in qualsiasi momento della produzione? Sei un enologo e desideri proporre le migliori strategie per la vinificazione ai tuoi clienti? Imbottigli il vino e il tuo obiettivo è controllarlo prima dell’acquisto o dell’imbottigliamento?

CDR WineLab il sistema di analisi chimiche del vino rapido semplice e affidabileAllora CDR WineLab® è il sistema di analisi chimiche su vino e mosto adatto alla tua impresa.

CDR WineLab® ottimizza le tradizionali metodiche:  così fare le analisi chimiche necessarie al controllo della vinificazione diventa più semplice e veloce, i risultati ottenuti sono conformi ai metodi di riferimento.

Con CDR WineLab®  non devi più inviare i campioni di vino e di mosto ai laboratori esterni, puoi avere i risultati delle analisi in tempo reale così da poter prendere tempestivamente le decisioni più importanti durante la vinificazione.

Clicca per scoprire tutte le caratteristiche tecniche di CDR WineLab®


Cosa puoi analizzare

Con gli analizzatori CDR WineLab® si può determinare in pochi minuti un ampio pannello di parametri sul vino tal quale e sul mosto con una facile preparazione ottimizzata da CDR in modo da rendere le analisi semplici e rapide da eseguire

Si possono determinare i parametri:

Vino e Mosto:

Acido Acetico (acidità volatile)
Acidità Totale
Zuccheri fermentescibili
Acido L-Malico
Acido L-Lattico
Grado Alcolico
Anidride solforosa (SO2) libera
Anidride solforosa (SO2) totale
Azoto Prontamente Assimilabile (APA)
Acido Gluconico
pH
Glicerolo
Colore (tonalità ed intensità)
Antociani Totali
Acetaldeide (Etanale)
Catechine
Antociani su Uva
Rame
Indice dei polifenoli totali (IPT)
Polifenoli Totali (Folin Ciocalteu)
Antociani Polimerizzati
Indice di HCl
Tannini

Come ti può aiutare

Metodiche Semplici

Le metodiche di analisi dei sistemi CDR WineLab® ottimizzano le metodiche tradizionale rendendole molto più semplici e rapide da eseguire.

Non è necessario lavare contenitori o altri accessori e pulire la classica “vetreria”. Si può effettuare anche una singola analisi senza alcuna procedura di avviamento.
Non è necessario avere un laboratorio attrezzato.

Per fare le analisi basta avere un piano di appoggio e una presa di corrente, è possibile operare tranquillamente in qualsiasi ambiente senza il rischio di sporcarsi.

Guarda come è semplice fare una analisi

Liberi da costi di assistenza e manutenzione

  • non è necessario eseguire complicate tarature periodiche perché lo strumento viene fornito pre-calibrato. La calibrazione è stata effettuata sulla base di prove di comparazione con i metodi ufficiali su centinaia di campioni.
  • non è necessario sostituire costosi pezzi di ricambio: gli analizzatori impiegano sorgenti luminose a LED, non sono quindi necessari quegli interventi di manutenzione a cui sono soggetti i fotometri che impiegano le lampade a filamento di tungsteno.

Strumenti di misura sensibili e precisi

I risultati delle analisi chimiche effettuate con i sistemi CDR WineLab® sono correlati con quelli ottenuti con i metodi di analisi ufficiali e di riferimento. I sistemi di analisi per vino e mosto CDR WineLab® sono quindi strumenti di misura sensibili, precisi ed affidabili. Validazione ISVEA.

 

Un vero laboratorio di analisi completo, intuitivo, affidabile per le analisi chimiche del vino

CDR WineLab è un vero laboratorio di analisi sviluppato per effettuare analisi chimiche in modo rapido e semplice direttamente in cantina o sull'impianto di imbottigliamentoCDR WineLab® è un vero laboratorio di analisi: lo abbiamo sviluppato per poter effettuare analisi chimiche in modo rapido e semplice direttamente in cantina o sull’impianto di imbottigliamento senza la necessità di avere esperienza nel campo delle analisi chimiche, senza bisogno di un laboratorio attrezzato.

CDR WineLab® semplifica e velocizza le procedure di analisi tradizionali, garantendoti standard di accuratezza in linea con i metodi di riferimento o quelli tradizionali.

Compatto e maneggevole, è composto da:

  • analizzatore a tecnologia fotometrica (versione Touch o Junior) dotato di LED innovativi
  • kit di reagenti pre-infialati pronti all’uso e sviluppati nel nostro laboratorio a bassa tossicità studiati appositamente per ottimizzare le metodiche
  • pipette che facilitano il prelievo del campione.

Fa parte di una linea di sistemi analitici rapidi e affidabili che abbiamo sviluppato e prodotto per i controlli di qualità nei processi di produzione di molti alimenti e bevande.

Un help guidato che facilita le tue analisi

Il sistema è affidabile, rapido, intuitivo è così semplice che tutti lo possono utilizzare autonomamente come se fossero degli specialisti. In pochi passaggi esegui le analisi e se sorge qualche dubbio, la funzione HELP presente sul display, ti guida passo dopo passo nel procedimento. Clicca qui per approfondire le funzioni dell’help

Allestire un laboratorio per il controllo di qualità in cantina è un fattore determinante per la qualità del vino?

Scarica l'articolo IL CONTROLLO COMPLETO DELLA VINIFICAZIONE IN UN UNICO STRUMENTO D’ANALISIIl miglioramento della qualità del vino prodotto passa da un attento e puntuale controllo analitico eseguito lungo tutta la filiera della vinificazione.

Per approfondire queste tematiche Clicca qui e scarica l’articolo IL CONTROLLO COMPLETO DELLA VINIFICAZIONE IN UN UNICO STRUMENTO D’ANALISI.

La fermentazione Malolattica

Scarica l'articolo: Fermentazione malo lattica: aspetti chimici e biologici Uno dei principali processi che influenza la stabilità biologica e organolettica del vino è la fermentazione malolattica, detta anche fermentazione secondaria. Attraverso questo processo, il vino perde acidità, guadagna in morbidezza e viene caratterizzato da aromi più complessi e maturi. Ecco alcuni concetti importanti per capire e controllare la fermentazione malolattica

Per saperne di più sulla fermentazione malolattica e su come gestirla al meglio
Scarica l’articolo completo del dottor Simone Bellassai CDR WineLab® specialist.

La fermentazione Alcolica

LA VINIFICAZIONE NELL’ERA DEL GLOBAL WARMINGCome si gestisce la fermentazione alcolica in annate con alte temperature e carenza idrica elevata? Come si gestisce la fermentazione alcolica in annate fresche e piovose? Quali sono le analisi chimiche per gestire al meglio la fermentazione alcolica?

Per capire meglio l’influenza delle condizioni climatiche estreme sulla vinificazione scarica l’articolo:

LA VINIFICAZIONE NELL’ERA DEL GLOBAL WARMING

Sistema per il controllo di microssigenazione e macerazione

Scarica l'articolo "Gestire al meglio la macerazione e la microssigenazione nel processo di vinificazione"Macerazione e microssigenazione sono due importanti fasi del processo di vinificazione legate al contenuto dei polifenoli nel vino. La determinazione e la caratterizzazione dei polifenoli è quindi uno strumento fondamentale nelle mani dell’enologo per gestire al meglio la vinificazione e garantire la qualità del prodotto finito. Quali sono i metodi più efficaci per la gestione di queste due fasi? Per saperne di più scarica l’articolo:

Gestire al meglio la macerazione e la microssigenazione nel processo di vinificazione

CDR WineLab® validato da un importante laboratorio di riferimento

prove comparative metodi CDR WIneLab per le analisi del vino con le metodiche di riferimentoIl sistema di analisi del vino CDR WineLab® è stato validato dal laboratorio di riferimento ISVEA.
Al fine di verificare l’attendibilità dei risultati ottenuti con CDR WineLab®, sono state eseguite le prove comparative tra i metodi impiegati nell’analizzatore CDR WineLab e i metodi di riferimento, utilizzando gruppi di campioni composti da vini di diversa tipologia.
L’istituto di riferimento ha concluso che i metodi CDR WineLab® testati sono da considerare essenzialmente validi. Infatti i metodi di riferimento risultano statisticamente equivalente ai metodi CDR WineLab al 95%.

CDR WineLab® è disponibile in due versioni

CDR WIneLab strumento di analisi del vino per il controllo del processo di vinificazione direttamente in cantinaCDR WINELAB® CDR WIneLab Junior strumento di analisi del vino per il controllo del processo di vinificazione direttamente in cantinaCDR WINELAB® JUNIOR
Analisi Pannello di analisi Completo Pannello di analisi configurabile
Analisi contemporanee 16 3
Possibilità di eseguire più analisi sullo stesso campione si
Modulo incubazione Blocco termostatazione a 37˚C 16 posizioni Blocco di lettura termostatato a 37˚C con funzione di incubazione
Memoria interna per  immagazzinare risultati di analisi si si
Display Touchscreen si si
Stampante si
Porte USB per connessione a chiavetta si
Porta USB per connessione PC si si
Porta Ethernet (LAN) si
Collegamento wire less per stampante esterna si
Dimensione e Peso 32 X 29,5 X 13 cm (L x P x  H) – 2,8 Kg 15 x 22 x 8,3 cm (L x P x H) – 0,80 Kg
Alimentazione batteria a ioni di litio si

 

Cosa dicono di CDR WineLab®

Marco Puleo – Enotecnico Cantina Sociale Colli Fiorentini 
Marco Puleo, enotecnico Cantina Sociale Colli Fiorentini“Ci siamo dotati di questo strumento alla fine della vendemmia 2008 e ne siamo soddisfatti, perché ha notevolmente semplificato lo svolgimento delle analisi, soprattutto di parametri come l’acidità totale, l’acido malico […]


Sergio Parmeggiani – Consulente Vitivinicolo

Sergio Parmeggiani, consulente vitivinicolo“Ho pensato di attrezzarmi per poter effettuare un ventaglio più ampio di determinazioni in tempi più rapidi. […] Mi sono posto anche la questione dei costi e ho riscontrato che WineLab era ammortizzabile piuttosto facilmente, nell’arco di un paio di campagne […]

« back

Invia la richiesta

Con i sistemi CDR fai le analisi in autonomia

Non ci vogliono né un tecnico né le attrezzature di un laboratorio specializzato per utilizzarlo: CDR Foodlab® semplifica le procedure tradizionali di analisi, garantendo standard di accuratezza in linea con i metodi di riferimento.

Kit analitico

I sistemi di analisi CDR FoodLab® impiegano reagenti forniti già infialati in provette monouso messi a punto dai laboratori CDR per la specifica applicazione che insieme alle procedure analitiche consentono di:

  • rendere la preparazione del campione assente o molto facile e veloce
  • rendere le metodiche analitiche molto rapide e semplici
  • eliminare la necessità di procedure di calibrazione

I reagenti sono confezionati in buste di alluminio contenenti 10 provette utili per eseguire 10 analisi.

Sono disponibili anche confezioni da 100 test composte da 10 confezioni da 10 provette.

Pochi passaggi bastano per avere già il risultato

Ti saranno sufficienti pochi passaggi per eseguire i test in modo autonomo e rapido. Il sistema comprende sia l’analizzatore a tecnologia fotometrica sia i reagenti pronti all’uso, sviluppati da CDR a bassa tossicità.

CDR Foodlab® conviene anche perché non richiede l’uso di materiali costosi, azzera i costi di manutenzione, quelli di assistenza e di calibrazione.
Scopri come lavora