Analisi dell'olio di oliva 2017: vediamo i primi risultati

Le analisi dell'olio di oliva rapide semplici e affidabili in frantoio o sull'impianto dell'azienda olearia: le analisi chimche non sono più un problema

La campagna olearia 2017 è ormai giunta alle fasi conclusive, almeno in Toscana, e può essere già il momento di fare delle considerazioni sui risultati ottenuti dalle prime analisi dell’olio.

Le previsioni fatte a inizio stagione sulla produttività e la qualità dell’olio

All’inizio della stagione era stata prevista una produttività ridotta, invece dal punto di vista della qualità ci si aspettava sicuramente delle acidità molto basse, vista l’assenza della mosca, e si poteva anche prevedere un valore di polifenoli medio-alto, ma rispettare i pronostici non è sempre così scontato.

Primi commenti sui risultati delle analisi dell’olio di oliva toscano

A campagna olearia ormai quasi conclusa possiamo affermare che il la qualità dell’olio davvero buona ha in qualche modo rinfrancato gli animi degli operatori del settore, che hanno patito problemi di scarsa produzione.

Anche quest’anno nei laboratori CDR stiamo analizzando diversi campioni di olio toscano, in particolare della provincia di Firenze, utilizzando il sistema di analisi CDR OxiTester.

Le analisi dell’olio fin qui effettuate confermano le previsioni fatte a inizio stagione: tutto è andato secondo le aspettative. Infatti la maggior parte dei campioni sono risultati di qualità alta o molto alta.

Le determinazioni fatte fin ad ora hanno dimostrato che:

  • l’acidità è molto bassa su tutti campioni analizzati, con una media di 0,11 % (acido oleico), sicuramente il valore più basso degli ultimi anni
  • per i polifenoli è un’annata da ricordare; la media è risultata molto alta (560 mg/Kg) con i valori più alti che hanno sfiorato i 900 mg/Kg.
  • Il valore dei perossidi che generalmente è sempre molto basso su oli freschi, è risultato leggermente superiore alle medie storiche, ma comunque ben entro i limiti dell’extra vergine.

Ovviamente il riscontro organolettico ha confermato l’eccellente qualità del prodotto.

I risultati delle analisi dell’olio toscano stagione olearia 2017

Di seguito riportiamo la tabella delle analisi ordinata in base ai polifenoli (biofenoli):

I risultati delle analisi dell'olio toscano 2017

Le analisi dell’olio si fanno con CDR OxiTester: Clicca e scopri tutte le caratteristiche

Campagna Olearia 2017 in Toscana primi risultati was last modified: dicembre 11th, 2017 by CDR s.r.l.