Studio per la valutazione dell’analizzatore CDR FoodLab® per analisi su latte realizzato da ACTALIA, laboratorio di riferimento francese

Scarica lo Studio Comparativo del Laboratorio di Riferimento ACTALIA: metodi di riferimento e CDR FoodLab® per analisi su lattosio, urea, ammoniaca su latte

Il laboratorio di riferimento ACTALIA di Poligny (Francia), specializzato nelle analisi su alimenti, ha effettuato uno studio di valutazione dello strumento CDR FoodLab® su importanti parametri del controllo qualità nel settore lattiero caseario come: ammoniaca su siero, urea su latte, e lattosio su latte delattosato. I metodi di CDR FoodLab® sono stati comparati ai metodi di riferimento ottenendo ottimi coefficienti di correlazione.

Riportiamo qui sotto un abstract del documento redatto dai tecnici di ACTALIA.

Le analisi e i campioni analizzati

Il laboratorio ACTALIA ha effettuato una valutazione del sistema CDR FoodLab® determinandone accuratezza, precisione e stabilità per i seguenti parametri

Per la valutazione dell’accuratezza per ogni parametro sono stati analizzati circa 30 campioni con CDR FoodLab® e con i metodi di riferimento comunemente utilizzati da Actalia.

Per quanto riguarda la valutazione della precisione sono stati effettuate analisi su circa 30 campioni analizzati in doppio.

Per ogni parametro la stabilità del sistema CDR FoodLab® è stata valutata effettuando analisi in doppio su 3 campioni a differente concentrazione e ripetendo tale procedura per 10 cicli di lavoro.

Analisi del lattosio su latte

Sono state effettuate analisi su 26 campioni di latte delattosato a vario grado in un range 0,01 -1,5 g/100g. I campioni sono stati creati miscelando latte completamente delattosato con latte a contenuto normale di lattosio.

L’analisi del lattosio su latte delattosato è stata effettuate con CDR FoodLab® e con il metodo HPLC (ISO 22662). La correlazione R2= 0,9882 è ottima considerando la tipologia di analisi e la difficoltà d’esecuzione dei metodi di riferimento.

Grafico correlazione Analisi del lattosio su latte delattosato CDR FoodLab® e metodo HPLC (ISO 22662). Correlazione R2= 0,9882

La ripetibilità del sistema CDR FoodLab® è risultata migliore di quella ottenuta con entrambe le metodiche di riferimento “normalizzate” HPLC (ISO 22662) e pH-metria differenziale (ISO 26462).

Per quanto riguarda la valutazione della stabilità del sistema CDR FoodLab® sono state effettuate analisi in doppio su due livelli di concentrazione di lattosio differenti effettuando 10 cicli di misure per ciascuna concentrazione ottenendo una stabilità ottima del sistema CDR.

Analisi dell’urea su latte

Sono state effettuate analisi su 34 campioni di latte con concentrazione di urea variabile in un range 150 – 950 mg/L.

L’analisi dell’urea su latte è stata effettuate con CDR FoodLab® e con la metodica di riferimento in pH metria differenziale (NF EN ISO 14637). La correlazione tra metodo CDR FoodLab® e la metodica di riferimento è ottima (R2= 0,9887) considerando la tipologia di analisi e la difficoltà di esecuzione del metodo di riferimento.

Grafico correlazione Analisi Urea su Latte CDR FoodLab e metodica di riferimento in pH metria differenziale (NF EN ISO 14637). Correlazione R2= 0,9887

La ripetibilità del sistema CDR FoodLab® è risultata comparabile alla metodica di riferimento.

Per quanto riguarda la valutazione della stabilità del sistema CDR FoodLab® sono state effettuate analisi in doppio su 3 livelli di concentrazione di urea differenti effettuando 10 cicli di misure per ciascuna concentrazione ottenendo una stabilità ottima del sistema CDR.

Analisi dell’ammoniaca su siero

Sono state effettuate analisi su 33 campioni di siero di latte con concentrazione di ammoniaca variabile in un range 10 – 130 mg/L.

La determinazione dell’ammoniaca su siero di latte è stata effettuate con CDR FoodLab® e con la metodica di riferimento enzimatica (NF V 04-217). La correlazione tra metodo CDR FoodLab® e la metodica di riferimento è risultata essere buona ottenendo un R2= 0,9265 considerando la tipologia di analisi e la difficoltà d’esecuzione della metodologia di riferimento.

Grafico correlazione Analisi Ammoniaca su Siero di Latte CDR FoodLab metodica di riferimento enzimatica (NF V 04-217). Correlazione R2= 0,9265

La ripetibilità del sistema CDR FoodLab® è risultata significativamente migliore di quella del metodo di riferimento (1,59 ppm vs 2,5 ppm).

Per quanto riguarda la valutazione della stabilità del sistema CDR FoodLab® sono state effettuate analisi in doppio su 3 livelli di concentrazione di ammoniaca differenti effettuando 10 cicli di misure per ciascuna concentrazione ottenendo una stabilità ottima del sistema CDR.

Conclusioni

Il laboratorio di riferimento francese ACTALIA, specializzato nelle analisi su alimenti, ha realizzato uno studio comparando i metodi di riferimento e i metodi implementati sul sistema di analisi CDR FoodLab® per la determinazione di lattosio su latte, urea su latte e ammoniaca nel siero.

ACTALIA ha rilevato che per quanto riguarda la determinazione di questi tre parametri il sistema CDR FoodLab® ha dimostrato un’ottima affidabilità.

Gli elevati coefficienti di correlazioni con i metodi di riferimento ottenuti dimostrano una ottima accuratezza.

La precisione dei 3 metodi valutati è risultata comparabile a quella dei metodi di riferimento, migliore addirittura nel caso della determinazione dell’ammoniaca.

Per i tre parametri presi in considerazione il sistema CDR FoodLab® presenta una elevata stabilità strumentale.

Inoltre ACTALIA ha rilevato che il sistema CDR FoodLab® è molto semplice da usare e con, una minima formazione tecnica, l’operatore ottiene risultati più rapidamente di quanto non faccia con l’impiego dei metodi tradizionali di laboratorio.

 

Scarica lo Studio Comparativo del Laboratorio di Riferimento ACTALIA: metodi di riferimento e CDR FoodLab® per analisi su lattosio, urea, ammoniaca su latteScarica lo studio realizzato dal laboratorio di riferimento francese ACTALIA, specializzato nelle analisi su alimenti, comparando i metodi di riferimento e i metodi implementati sul sistema di analisi CDR FoodLab® per la determinazione di lattosio su latte, urea su latte e ammoniaca nel siero.

« back

Invia la richiesta

Con i sistemi CDR fai le analisi in autonomia

Non ci vogliono né un tecnico né le attrezzature di un laboratorio specializzato per utilizzarlo: CDR Foodlab® semplifica le procedure tradizionali di analisi, garantendo standard di accuratezza in linea con i metodi di riferimento.

Kit analitico

I sistemi di analisi CDR FoodLab® impiegano reagenti forniti già infialati in provette monouso messi a punto dai laboratori CDR per la specifica applicazione che insieme alle procedure analitiche consentono di:

  • rendere la preparazione del campione assente o molto facile e veloce
  • rendere le metodiche analitiche molto rapide e semplici
  • eliminare la necessità di procedure di calibrazione

I reagenti sono confezionati in buste di alluminio contenenti 10 provette utili per eseguire 10 analisi.

Sono disponibili anche confezioni da 100 test composte da 10 confezioni da 10 provette.

Pochi passaggi bastano per avere già il risultato

Ti saranno sufficienti pochi passaggi per eseguire i test in modo autonomo e rapido. Il sistema comprende sia l’analizzatore a tecnologia fotometrica sia i reagenti pronti all’uso, sviluppati da CDR a bassa tossicità.

CDR Foodlab® conviene anche perché non richiede l’uso di materiali costosi, azzera i costi di manutenzione, quelli di assistenza e di calibrazione.
Scopri come lavora